Le complicanze della laparoscopia

Per quanto riguarda le complicazioni, la laparoscopia, come tutte le procedure chirurgiche, ne può presentare diverse, alcune delle quali gravi:

  • Lesioni vascolari: di solito si tratta di piccoli vasi che, se lesi comportano la formazione di ematomi della parete addominale. Eccezionali, ma più gravi, le lesioni dei grossi vasi (ilaci, aorta, vena cava o altro) che richiedono l’immediato intervento chirurgico laparotomico;

  • Lesioni intestinali: se determinate dall’ago e quindi minime, non necessitano di riparazione. Al contrario, se causate dagli strumenti più grossi si dovrà ricorrere alla riparazione con o senza apertura dell’addome;

  • Lesioni delle vie urinarie (vescica ed ureteri)

  • Embolia gassosa: si può verificare rarissimamente in caso di lesione vascolare;

  • Enfisema parietale: consiste nei passaggio accidentale dei gas nello spessore della parete addominale. Provoca fastidi più che veri e propri pericoli. Un minimo enfisema è sempre presente quando l’intervento è di lunga durata o prevede un’ampia apertura dei peritoneo;

  • Pneumotorace: evento eccezionale. Si verifica in caso di inoculazione di gas in cavità toracica;

  • Infezioni: la comparsa di infezioni post‑laparoscopiche non è evento frequente e quasi mai di seria entità. Di solito si tratta di modeste infezioni nella zona di incísione. Assai raramente si tratta di infezioni più gravi, precoci o tardive, per lesioni accidentali e misconosciute intestinali.

Le complicazioni dette sono tuttavia estremamente rare e la loro frequenza varia, a seconda delle difficoltà dell’intervento, dallo 0,5(complicanze gravi ma rare) al 8,9 (complicanze lievi ma più frequenti) per ogni 1.000 interventi.

La Laparoscopia è l’alternativa alla chirurgia laparotomica classica: tecnica che, oltre a comportare gli stessi rischi, richiede un periodo di convalescenza più lungo, un maggior danno estetico ed un maggior dolore e fastidio post operatori ed una più lenta ripresa della normale attività lavorativa. In ginecologia esiste anche la chirurgia vaginale che in alcune circostanze è preferibile alle altre.

 

 

Comments are closed.